DiAnimeVenti

croppededited8

DiAnimeVenti e’ un collettivo di creativi appassionati per la performance in spazi inconsueti..

Il prossimo weekend  in occasione di ChiareScure Festival presso Mare Culturale Urbano a Milano
proponiamo ‘FonteDiVento:Incursioni Estemporanee in Movimento’…. ispirate al dialogo con gli elementi naturali capaci di riportarci ad uno stato onirico ,ebbro di vita, per rivivere lo spazio tempo con una rinnovata lucidita’…

bella1

chi siamo:

Andrea Campani

Ha 25 anni e studia danza da quando ne ha 19. Frequenta una scuola di teatro a Milano (scuola l’Arsenale) e segue un percorso di acrophysicaltheatre (condotto da Paolo Benedetti) che comprende uno studio di tecniche come contact e floorwork. Negli ultimi anni ha avuto modo attraverso alcune esperienze lavorative e alcuni workshop di sperimentarsi nell’ambito della performance.

Olga Canavesio

Pratica la danza in costante ricerca della fusione fra corpo in azione e percezione sottile di ciò che accade all’interno di noi e ciò che ci circonda a livello più sottile. Dopo anni di studio corporeo attraverso diverse tecniche e discipline, si approccia a pratiche di ricerca ed esplorazione differenti e complementari, quali la somatica, il movimento autentico, esercizi di meditazione applicati al movimento. In continua espansione,si basa sull’esperienza diretta e la partecipazione, sempre più atta a vivere il momento, dentro e fuori l’atto performativo.

Rebecca Marta D’Andrea

Ricercatrice di movimento e pratiche psicofisiche, studia le coordinate di tempo e spazio tramite multeplici canali creativi. Il focus della sua ricerca e`​ come l’improvvisazione puo’ rivelare nuove dimensionalita`​ percettive della realta` e risvegliare nell’essere umano la capacita’ di comunicare e interagire con l’ambiente di cui e’ parte.Si laurea in Coreografia presso il Dartington College of Arts nel 2006 e nel 2016 completato un MA in Pratiche Creative presso Independent Dance e Trinity Laban Conservatoire of Music and Dance di Londra.

Stefano Floreani

Classe ‘87. Musicista, cantautore, “busker”.

Dal 2015 si dedica, da solo o in compagnia di altri artisti, a performance in strade, piazze, spazi pubblici, proponendo sia canzoni popolari internazionali, sia inediti ed improvvisazioni.

La chitarra è il suo strumento prediletto, ma la ricerca sonora, gli incontri e la curiosità lo avvicinano anche alle tastiere ed all’elettronica.

 

Advertisements

Help Us Save Bussana Vecchia!

In the last 60 years Bussana Vecchia has been saved anad rebuild after an earthquake has destroyed the village in 1887. Artists, craftsmen and others has lived and worked in Bussana Vecchia and made it to what is is today, an oasis of creativity an unique place in the world.
The government of Italy and specially the city of Sanremo and Demanio are neglecting the rights of the inhabitants, calling them occupiers, in stead of praising them for the saving of Bussana Vecchia.
Supporting us will help to force the city of Sanremo to recognize the rights of those who, in the last sixty years, have rebuild and brought back life to Bussana Vecchia and that no decision is made for Bussana Vecchia without the active participation of its inhabitants

 

https://www.change.org/p/the-mayor-of-sanremo-safe-bussana-vecchia/nftexp/ex48/control/844807316?recruiter=844807316&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_petition.nafta_milestone_share_ask_1.72_hour_ask&utm_term=share_petition.nafta_milestone_share_ask_1.72_hour_ask&utm_content=ex48%3Acontrol

#Intrecci 2015

In July 2015  I was artist in residence at Lago Pulsart, of Lago Film Fest, where I worked on the site specific -project ‘Intrecci‘. During the residency I have interviewed some of the inhabitants, and gathered memories of ‘significant sensations’ related to specific places, to remap the memorial archive of the old part of the village where the festival takes place every year. These memories where replaced through ‘written tags’ and during the exhibition the audience could add new memories, forming and transforming the path, layering past and present and future memories. Memories where embodied again by its inhabitants in a performance. In collaboration with DENSO an audio file has been produced, gathering interviews and can be listened to accompany a memory walk through the village.